Tiziano Ferro: Il mondo è nostro | Recensione

tiziano ferro il mondo è nostro recensione

Il ritorno dei ritorni nel panorama della musica Italiana è senz’altro quello del grande Tiziano Ferro. Il mondo è nostro (Virgin Records/Universal Music Italia) da cui è stato estratto il primo singolo La vita splendida,  è pronto a farci venire la pelle d`oca che, oseremo dire, e converrete anche voi, è l’album fiore all`occhiello del nostro Tiziano.

In questo album troverete molto della vita del cantante, dalle canzoni dedicate ai figlioletti adottivi, Mi rimani tu (Dedicata a Margherita) e A parlare da Zero (Dedicata ad Andres),ad una canzone di amicizia tra lui e Ambra Angiolini (che considera la Madonna o la Britney Spears Italiana) dal titolo Ambra/Tiziano. Un album ricco di sorprese, ma soprattutto di sorprendenti duetti con artisti nostrani come Caparezza Vecchioni, e quelli stranieri, ad esempio  Sting.

Leggi la recensione: alla fine una sorpresa per te!


Quando si ha una certa sensibilità si riesce a vedere più a fondo, laddove tutti restano ciechi davanti all ipocrisia e alla falsità. Il paradiso dei bugiardi è l`inno di chi si è sempre fatto male tenendosi il sassolino nella scarpa, l inno di chi, considerato un poco di buono e perennemente sottovalutato, ce l’ha fatta esplodendo in un carico tripudio di rivalsa, facendo di questo brano il giusto apripista de “Il mondo è nostro”.


“Tu non ne scrivi di canzoni perchè non t’innamori
E se la scrivi come minimo è con altri cinque autori
E allora scrivila un po’ tu una canzone d’amore
Ma tra le parentesi voglio vedere solo il tuo nome
…d’autore”


Il mondo è nostro che dà il nome all`intero album, ci ricorda quanto sia stato importante il 2020. L`anno della pandemia che ci ha regalato un mix di emozioni pazzesche; talvolta cercavamo di esorcizzare con passatempi utopici ciò che ci stava accadendo intorno, altre volte subivamo un crollo emotivo. Doveva già nascere all epoca Il mondo è nostro, perché avrebbe saputo farci piangere, ma avrebbe anche saputo darci la giusta motivazione per guardare il mondo da un altro punto di vista e reagire… ancora una volta!


La vita splendida, primo brano edito de Il mondo è nostro, vuole essere un incitamento a tornare a sognare. La vita a volte ci dà quel senso di disincanto, quella voglia di staccare la spina e mandare tutti e tutto a quel paese; addirittura c’è chi pensa di farla finita. Non ci accorgiamo però, che la vita continua a splendere anche nei momenti più bui, perché anche il buio è non solo la. Luce è parte di questa, vivere è come una sfida.
Non scoraggiatevi dunque quando tutto va male, La vita splendida saprà ripagarvi col giusto prezzo.


Addio mio amore può sembrare un commiato dedicato ad una persona in particolare, ma in realtà parla del difficile rapporto che Tiziano Ferro ha avuto con la depressione. Perché addio mio amore?
Perché la depressione diventa una zona di conforto” afferma il cantautore di Latina.
E nelle zone di comfort si sá, si trova un rifugio che, all`apparenza ci sembra quello più giusto, ma quando ne si fa abuso, ecco.. tutto cambia. Ci piace l`idea che Tiziano abbia affrontato questo delicatissimo tema, la salute mentale è al pari della salute fisica e non bisognerebbe MAI sottovalutarla. Bisogna sensibilizzare certi argomenti e la musica crediamo sia il tramite più adatto perché arriva a tutti.
La prima festa del Papà sotto le note delicate di un piano, esprime l`amore per i figli. Un brano che ti fa scendere la lacrimuccia in quanto così profondo e pieno di sentimento, un brano con un retrogusto di sofferenza e rivincita di chi, in questi tempi difficili, durante i quali alcuni diritti civili vengono demonizzati dai “normali” o meglio dire, da chi crede di esserlo, esprime la gioia di festeggiare la genitorialità in un giorno tanto importante come la festa del Papà. Avremmo tanto da scrivere su questo testo, ma anche le parole diventano inafferrabili di fronte ad una dedica così eterea.


R()t()onda Feat. Thasup: brano pop/rap che parla del cambiamento e della paura che si ha nel farlo.
Bisogna fare quasi sempre ciò che ci mette paura!
La traccia numero sette Mi rimani tu ad un certo punto ci fa sentire dei battiti di cuore, quei battiti che Tiziano dedica alla figlia Margherita, il suo punto di forza, la sua sicurezza anche quando tutti sembrano andar via.
Un Papà non ha mai preferenze per i figli (o perlomeno non dovrebbe) ed ecco che dopo la canzone dedicata a Margherita arriva quella dedicata ad Andres, A parlare da zero , la. Parte più emozionante ( a parte la poesia che adorna la musicalità, accompagnata dall`acustico) è quello dove si sente il figlio piangere, quando per la prima volta Tiziano lo tenne in braccio.


Nel brano L angelo degli altri e di se stesso (Feat. Caparezza) ritroviamo un po’ il vecchio Tiziano, quello dei primi due album, sotto un beat per metà R & B e per metà Hip Hop. Tiziano Ferro accompagnato dal rapper Caparezza, ci spiegano quanto sia importante sì, essere l angelo degli altri, ma soprattutto di se stesso. Essere indipendenti e non (af)fidarsi sempre agli altri, perché nella gioia è facile starci accanto, ma quando arriva qualcosa più grande di noi, un periodo difficile… ecco, lì si possono tirare le somme e vedere realmente chi ti accompagna anche nei momenti di sconforto. Qualcuno, statene certi, lo perderete, ma badate bene: Contate sul fatto di essere (soprattutto) l`angelo di voi stessi.
Ambra/Tiziano (Feat. Ambra Angiolini) il rapporto di amicizia tra Ambra Angiolini e il nostro Tiziano è di quei rapporti nei quali non c’è bisogno di parlare, perché basta un solo sguardo per capirsi. E per quanto i due sembrino avere argomentazioni diverse, non smettono ugualmente di intendersi. Che gli ingredienti di questa amicizia siano empatia e perché no? una forte chimica? Sarà… sta di fatto che anche l`amicizia è una cosa semplice, vero Tiziano?


I Miti (Feat. Roberto Vecchioni) è di certo la track che più si contraddistingue, per testo e musicalità swing. Roberto Vecchioni è sempre stato un mito per Tiziano e dunque, quale migliore occasione per cogliere la palla al balzo e farci una canzone? I nostri miti li vediamo così grandi da sentirci piccoli, i nostri miti li vediamo così grandi, ma in realtà dentro son tanto piccoli. Piccoli perché da Titani quali li vediamo/idealizziamo, sono anche loro pieni di fragilità e insicurezze. I Miti sono come noi, ma come cantano per l`appunto questi due miti della musica Italiana, I Miti sarebbe meglio non incontrarli. Potrebbe cascarci forse un Mito?
Quando io ho perso te parla di un Tiziano Ferro che, ai primi anni della sua carriera si trovava spaesato in un mondo troppo frenetico, fatto di viaggi, di camere di albergo, di stress, di duro lavoro. Facile perdersi in contesti simili, no? Però il nostro Tiziano ha saputo ritrovare la retta via, perché da osso duro quale è non ha mollato ed è ancora qui a farci sognare con la sua musica.


For her love – Sempre amata (Feat. Sting) il brano è di Sting, lo si riconosce dalla sua voce calda e dal suo stile inconfondibile. Di cosa Parla For her love? Tiziano Ferro ce lo spiega così:
Mi piace molto l’immagine di un uomo che si spezza le ossa per la donna della sua vita, l’amore della sua vita. È un lato dell’amore non raccontiamo spesso, si parla sempre di amore in maniera così aulica che ci si dimentica del fatto che l’amore è fatto di sudore e anche ossa rotte in senso metaforico e reale. L’amore stanca, richiede sforzi, abnegazione“.
Il mondo è nostro: C’è poco da dire, oppure molto, riguardo questo album? Potremmo dire: Entrambe le risposte.
Poco da dire perché è un album che, cambia tonalità per ogni sentimento, ben fatto, accurato, anche nei minimi particolari e con pochi featuring ma… eccezionali!
Molto da dire perché anche in quello che sembra essere il pezzo meno allegro c’è sempre una nota di propositivitá, non arrendersi, uscire fuori allo scoperto, anche se dentro un covo di vipere, a cambiare nonostante la vita faccia paura e l’immenso amore per i figli. La musica spazia tra Pop e R&B, tra funk e swing, è un album ricco che difficilmente possa annoiare.


Sapete però qual è il pezzo più forte dell’ album? La grande sensibilità di Tiziano Ferro, un artista che ha fatto quello che ha fatto, e che come in questo album continua a fare; è capace di metterci l`anima e chi lo ascolta non solo con le orecchie, ma col cuore, lo sente. Lo sente davvero.

E adesso una sorpresa per voi: Vinci Il mondo è nostro su MusicVoltage.com!

Gentili lettori, con tutto l’amore che ci state dimostrando giorno per giorno, vogliamo farvi un piccolo regalo: vincere il nuovo disco di Tiziano Ferro dal titolo il mondo è nostro. Qui tutte le istruzioni per partecipare. Affrettatevi! C’è tempo fino al 1° dicembre.

Roberta Lo Giudice

Correzione di Valentina La Viola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.