Guè: Madreperla | Recensione

gue madreperla recensione

Signori e Signore, le vacanze natalizie sono giunte e al termine! e noi, team di Music Voltage, siamo tornati più carichi che mai per   presentarvi oggi Madreperla! Il nuovo album di Guè: La recensione.

Dopo 13 mesi da Gvesvs, il nostro “Bravo ragazzo” è pronto a suonarcele, con un album in collaborazione con Bassi Maestro che in Madreperla è il suo braccio destro.


Un album non solo ricco di sorprese, ma di Featuring di artisti importanti nella scena Rap e non , da Sferra Ebbasta a Mahmood.


Prefissi: Numeri che si intrecciano tra prefissi e banconote. Guè vuole sbattere in faccia al suo nemico “quanto vale”  tanto da volergli prestare “un po’ di cash” , che “Poi ne riparliamo”. Ci sarà mica da preoccuparsi?senza interessi Gué, mi raccomando!
Tuta Maphia Feat. Paky; anche in questo caso Guè ci fa sentire la sua vera essenza. Guè è il rapper che non deve chiedere mai è colui che esce in tuta e si fa cento “100K” in una sera. Il sound di questo brano ti farà rivivere quell’hip hop di cui tanto sei nostalgico.
Mi hai capito o no? Sulla base di I can’t go for that, un grande successo anni ottanta firmato Daryl Hall & John Oates, in questo brano è una cover creata da Ron nel 1983. Il nostro protagonista viene abbagliato da una tipa che lo fa sognare ad occhi aperti. Colpo di fulmine? decisamente sì!


Cookies N` Cream Feat. Sferra Ebbasta e ANNA: È un pezzo che spacca! che ci riporta a quell` hip hop dei primi anni 2000 e ci fa pensare a Candy shop di 50 Cent. La partecipazione di ANNA in questo brano non è bella… Ma superlativa!
Need U 2nite feat. Massimo Pericolo: È la ricerca di un punto di riferimento, il bisogno estremo di rifugiarsi in qualcuno che sappia capirci, soprattutto quando la vita diventa una vera e propria peripezia.
Lèon (The Professional): E anche qui Guè ci mostra le sue doti, soprattutto quelle seduttive!
Free Feat. RKOMI e Marracash: Un pezzo serio che affronta temi seri:una società che sta cadendo in mille pezzi, di persone pronte a fare la qualsiasi pur di arrivare in cima, la cattiveria che gira nel mondo del Web, dal razzismo al Body Shaming. In mezzo a tutto questo caos, ci sono anche quei pesci fuor d`acqua che, estraniandosi dal gregge, si ritrovano a combattere con un mondo che li metterà sempre più a disagio, che li metterà alla berlina e che li etichetterà. Ma noi speriamo sempre in quei pesci fuor d’acqua, perché sapranno regalarci grandi emozioni!

gue madreperla recensione


Mollami Pt. 2: Non sai come sbarazzarti di un`ammiratrice accanita? Beh… dedicale questo brano e capirà. Quando ascolterete Mollami troverete un sound molto familiare.
Di quale brano si tratta? Here comes the hotstepper di Ini Kamoze.
Lontano dai guai Feat. Mahmood: Dietro all`importante carriera di Guè, c’è stata una vita travagliata ( e non escludiamo che ancora ci sia) in questo brano formato che parla di momenti tormentati, lancia un grido, se non di aiuto, di serenità. Alla ricerca della serenità, sì, perché chiede un sorriso alla persona a lui vicina.
La voce di Mahmood insieme a quella di Guè ben si incastra in questo pezzo, impreziosendolo con la delicatezza della sua corde e spezzando quella calda e malinconica del rapper.
Chiudi gli occhi: Ed anche questo pezzo vi suonerà familiare, sin dalle prime note.
L`intro stavolta, è di un pezzo nostrano dal titolo Amore impossibile dei Tiromancino ma in una chiave reggae. E di amori impossibili si parla. Sì, perché il testo è un tutto un ricordo che, beh… non si smetterebbe mai di rivivere.


1K in su feat. Benny The Butcher: Guè insegna ai surrogati di altri rapper come vivere. Lui intanto, vive sempre un chilo in su rispetto ai suoi colleghi!
Capa tosta Feat. Napoleone: A certe storie bisognerebbe darci un taglio ma… come si fa quando uno è capa tosta? Ma soprattutto, come si fa quando ti fanno sognare? Una risposta non ve la sapremmo dare. Saremo mica delle cape toste anche noi? Può darsi!


Madreperla è un album ricercato che probabilmente viaggia almeno un decennio indietro. Le influenze hip hop sono davvero d`impatto per chi ha vissuto i primi anni duemila. Guè, grazie anche alla collaborazione del  Rapper/producer di talento Bassi Maestro, ha realizzato l`album Rap/hip hop del 2023, sebbene quest’anno sia iniziato appena.

gue madreperla recensione


Le cover, i Featuring, il Flow e la schiettezza di Guè, rendono giustizia al nome di questo album, che si rivela un piccolo tesoro.
E già pronto un disco di Madreperla per il nostro Guè?

Roberta Lo Giudice

Scopri di più su MusicVoltage.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.